Istituto d'Istruzione Superiore
"E. S. Piccolomini"
Siena
 
Home page
Dirigenza Scolastica
Segreteria
Contatti
L. Classico E.S.Piccolomini
L. Musicale di Siena
L. Scienze Umane S.Caterina
L. Artistico D.Buoninsegna
P.T.O.F.-P.O.F.-R.A.V.-P.d.M.
Area Docenti
Area Studenti/Famiglie
Nuovo Codice Disciplinare del Personale Scuola
Contrattazione d'Istituto
Circolari
Codice Amministraz. Digitale
Quadro Regolamentare
Certificazioni Linguistiche
AVCP
Consiglio d'Istituto
Bandi di Concorso
E.C.D.L.
Area Salute e Sicurezza
E.C.D.L.  

a.s. 2010/11
Istituto di Istruzione Superiore E.S. PICCOLOMINI di Siena

PROGETTO ECDL
PATENTE EUROPEA PER LA GUIDA DEL COMPUTER

Introduzione
Per il quarto anno consecutivo intendiamo offrire agli studenti del nostro istituto la possibilità di conseguire la patente informatica europea. Il progetto ha carattere trasversale alle quattro sezioni e si propone di avvicinarle attraverso la condivisione delle risorse e l’attivazione di percorsi formativi in comune.  E’ questa un’occasione che amplia l’offerta formativa della nostra scuola, interpretando uno dei bisogni profondi della formazione contemporanea, quello dell’ aggiornamento dei linguaggi e degli strumenti che attraverso la tecnologia mediano la conoscenza e la fruizione della realtà.

Presentazione
L’ECDL (European Computer Driving Licence) è una certificazione internazionale riconosciuta in tutti i paesi UE che attesta il possesso di competenze affidabili nell’uso del Personal Computer e dei software più diffusi. Per conseguire la certificazione occorre superare sette esami al termine dei quali viene rilasciato un certificato cartaceo sottoscritto dal Presidente di AICA.  L'oggetto degli esami (contenuti e procedure) è basato su di un Syllabus europeo, le prove da superare sono definite a livello internazionale e sono quindi identiche in tutti i Paesi dell'Unione.
Gli alunni potranno optare per una  partecipazione diretta agli esami, scegliendo di prepararsi autonomamente, oppure avvalersi dei corsi di preparazione che la scuola organizza per ciascuno dei sette moduli. In ogni caso il primo passo comune sarà l’iscrizione e l’ acquisto presso la nostra scuola di una SKILLS CARD. La Skills Card è una tessera personale di validità triennale, che riporta i dati anagrafici del titolare, un numero di serie registrato da AICA e il risultato delle prove superate, sta quindi agli esami ECDL come il libretto universitario agli esami di università. Anche gli esami hanno un costo, prima del loro svolgimento occorre acquisirne il diritto versando la quota di iscrizione.  I costi che gli studenti dovranno sostenere sono in parte legati all’acquisto dei “prodotti” presso AICA in parte all’erogazione del servizio di cui la scuola si fa carico.

Obiettivi
Ampliare ed aggiornare l’offerta formativa dell’istituto
Fornire agli studenti un certificato in grado di sostenere le loro scelte future sia in ambito lavorativo che universitario.
Promuovere un Syllabus europeo di competenze informatiche per sostenere la cittadinanza europea dei nostri studenti
Aggiornare i linguaggi e gli strumenti che consentono agli studenti di fruire, rappresentare e trasmettere conoscenza
Favorire l’accesso alle nuove tecnologie in età scolare ottimizzando tempi di apprendimento e stabilità delle conoscenze.
Incoraggiare le competenze informatiche anche in indirizzi di studio non scientifico.
Stimolare una maggiore integrazione tra le sezioni dell’istituto 
Offrire agli studenti un servizio a costi contenuti rispetto alle agenzie formative esterne

Contenuti
I sette moduli che compongono la patente ECDL sono:

  • Modulo 1 – Concetti di base della Tecnologia dell’Informazione
  • Modulo 2 – Uso del computer e gestione dei file
  • Modulo 3 – Elaborazione testi (WORD)
  • Modulo 4 – Fogli elettronici (EXCEL)
  • Modulo 5 – Data base (ACCESS)
  • Modulo 6 – Strumenti di presentazione (POWER POINT)
  • Modulo 7 – Reti informatiche (INTERNET e POSTA ELETTRONICA)

Modalità/tempi
Come già detto, in relazione alle loro competenze, gli studenti possono  partecipare al progetto autonomamente o approfittando dei corsi che la scuola organizza  per ciascun modulo. I corsi sono tre e si rivolgono complessivamente a 55 studenti. sono articolati per segmenti di due ore, con scansione settimanale per un totale di 50 ore annuali. Si svolgono in due sedi, la centrale e Montalcino ed in tre distinti laboratori: quello del Liceo Linguistico per 13 studenti tenuto dalla prof.ssa Fabbri, quello del Liceo classico per 16 tenuto dalla prof.ssa Volpe, quello del Liceo della Formazione per 26 tenuto dai proff. Frati Federico e Frati Lucia. Gli studenti dell’Istituto d’arte confluiscono nel corso del Liceo della Formazione. La suddivisione tra i singoli moduli non è più omogenea, ma da questo anno si concentra su quelli in cui abbiamo riscontrato una maggiore percentuale di insuccesso agli esami, come da calendario allegato. Durante detti corsi si propongono sintesi teoriche dei contenuti, si illustrano procedure, si compiono simulazioni in grado di semplificare l’impatto con il test, ma questi non possono essere corsi di alfabetizzazione informatica, né, al contrario, possono considerarsi esaustivi rispetto ad universi complessi quali quelli dei software in questione. L’esperienza degli scorsi anni ci conforta però sull’efficacia dei corsi di preparazione, che hanno alzato la percentuale di successo per ogni esame pur rivolgendosi a studenti con competenze di partenza inferiori agli altri.
Nel caso di insuccesso, gli studenti possono ripetere l’esame in qualunque altra futura sessione, pagando nuovamente la quota di iscrizione. L’insuccesso non inficia la frequenza ai corsi dei moduli successivi. Questi aspetti sono esplicitati nel regolamento ECDL, pubblicato in appositi spazi nelle quattro sezioni dell’istituto. 
Il calendario dei corsi e degli esami, che si allega, intende garantire anche quest’anno agli studenti la possibilità di diplomarsi entro l’anno scolastico, prevedendo 7 sessioni di esame entro il mese di giugno 2011.

Costi
I costi del progetto per la scuola sono legati oltre che all’acquisto, presso AICA delle skills card e degli esami (€78 per ciascuno studente), alle mansioni organizzative e didattiche del personale coinvolto nell’organizzazione del servizio, nelle docenze, nell’assistenza agli esami.
Le ore di docenza dei corsi di formazione sono la voce più onerosa, ma, d’altro canto, proprio l’attivazione dei corsi porta i maggiori introiti al progetto. Il finanziamento principale, infatti, deriva dalla vendita agli studenti dei pacchetti completi di skills card, esami e corsi di formazione. Il contributo chiesto agli studenti è di 200 euro per il corso formazione/arte, 216 per gli altri, in relazione al numero dei partecipanti
Il progetto è sostenuto anche da altri contributi che ci consentono di contenere ben al di sotto dei costi di mercato la spesa degli studenti. Questi sono:
il FIS (fondo di istituto) per 2362 euro *
il Comune di Siena per 1200
il Comune di Montalcino per 600 euro
A bilancio vanno considerati inoltre c.a 300 euro per i tassi di insuccesso agli esami che comportano un nuovo pagamento dell’esame stesso.

* Il FIS copre le mansioni relative all’organizzazione del servizio, solitamente svolte da personale tecnico o amministrativo, che nel nostro istituto, stante l’impossibilità di trovare figure disponibili, sono a carico dei docenti. Quindi, oltre alla didattica e all’assistenza agli esami, gli insegnanti coinvolti si fanno carico dei seguenti compiti svolti in equipe o separatamente per i propri studenti nelle diverse sedi:

  • l' analisi dei fabbisogni (sondaggi nelle quattro scuole ed elaborazione dei dati)
  • redazione anagrafe ECDL e distribuzione degli alunni nei diversi percorsi formativi
  • la progettazione economica del progetto e il bilancio preventivo
  • redazione/aggiornamento del regolamento interno
  • l'informazione degli studenti sulle fasi, i modi, i tempi di svolgimento del progetto
  • servizio di consulenza amministrativa e/o didattica per gli studenti in ciascuna sede
  • registrazione skills card
  • liberatorie privacy
  • iscrizione ai corsi
  • iscrizione agli esami (una  volta al mese con relativa consegna e restituzione dei bollettini da parte di ciascun alunno)
  • redazione degli elenchi dei candidati ai singoli esami
  • la prenotazione degli esami e le procedure di correzione manuale degli esami con ATLAS quando necessarie
  • l’analisi dei risultati degli esami e rapporti con gli ispettori AICA
  • la formulazione degli elenchi per la richiesta dei diplomi ad AICA
  • contatti/riunioni PIA
  • rapporti con la segreteria e oneri burocratici

Destinatari
Gli studenti che hanno aderito al progetto nelle sue varie forme sono 67, distribuiti nelle sezioni formazione, linguistica, classica, arte, cui vanno aggiunti quelli dei progetti ecdl degli anni precedenti che non hanno ancora conseguito la certificazione.

Figure coinvolte
Nell’istruttoria di accreditamento, AICA, richiede di individuare precise figure di riferimento in possesso dei requisiti necessari per garantire il rispetto degli standard richiesti. Per la nostra scuola questi sono il prof.Federico Frati referente,  laprof.ssa Alessandra Fabbri primo esaminatore, la prof.ssa Pina Volpe secondo esaminatore. Gli stessi sono i responsabili del progetto, ciascuno per la propria sezione, coadiuvati anche quest’anno dalla prof.ssa Frati Lucia per la sezione artistica.

                       
Il referente del progetto
                                                                             Federico Frati

 
Istituto d'Istruzione Superiore "E. S. Piccolomini" - Siena